Mantra – un approfondimento

La Lettera Sacra OM

Perché un Mantra

Se si vuole introdurre un cambiamento nella propria vita, perché è arrivato il momento in cui il nostro passato non ci appartiene più o per qualunque altra ragione spirituale, bisogna “lavorare a fondo” e il Mantra è uno degli strumenti possibili.

Se decidete di cambiare dieta ad esempio, cambiare un solo pasto non sarà abbastanza per un cambiamento vero. Bisogna ri-progettare tutta la nostra alimentazione.

Così è nel campo spirituale, nella ricerca di noi stessi, nella ricerca del Creatore.

Bisogna cambiare tutta la dieta, cioè rivedere tutta la propria vita (almeno per come è concepita oggi).
Solo allora il Mantra troverà il terreno perfetto per agire e lo farà perché incontra una Volontà vera.

Vedere bene le amicizie che si frequentano e chiedersi cosa ci unisce a loro. Prestare attenzione al linguaggio che si usa.

cibo buono
cibo junk

Cibo e Mantra

Capire bene il cibo che mandiamo giù. Quanti dei cibi che mangiamo sono per il puro godimento e quali sono quelli utili al corpo? Non c’è nulla di male a cercare il piacere nel mangiare ma un cibo naturale produrrà una vita piuttosto diversa da un cibo che non lo è. La gran parte dei nostri pasti sono composti da ingredienti innaturali che hanno il solo scopo di produrre piacere in bocca ma non la salute.

Un Mantra viene dato sempre per scopi specifici ed è bene non apprenderlo da internet dove si trova di tutto e di più, dove c’è spesso una confusione di concetti, parole, opere ed omissioni,  a meno che si abbia la necessaria Conoscenza,

Mantra e Percorso

Un Mantra è connesso con la nostra attività interiore, con il Percorso della nostra Anima e, in base alle scelte che faremo, avremo il Mantra adatto a noi. La ripetizione di un Mantra per un certo numero di volte, viene chiamato “Japa” (lèggi Giàpa) e le Mala utilizzate, cioè i Rosari sono solitamente di 18, 27, 54 o 108 grani, a seconda della quantità di invocazioni da ripetere per ogni ciclo. Quella più utilizzata è di 108 grani.
Prendere un Mantra in internet, con il rischio che la fonte sia poco attendibile, ed eventualmente pronunciarlo anche male, procurerà solo danni.

una Mala di Rudraksha
uomo e onde vibrazionali

ENERGIA E VIBRAZIONI

Oggi la scienza moderna inquadra tutto sotto la definizione di “Energia” con diversi livelli di vibrazioni sia nel campo sonoro che quello visivo ed oltre. Siano essi oggetti o esseri viventi. Il colore giallo ad esempio, ha una sua vibrazione propria, un oggetto giallo, avrà la vibrazione del giallo sommata a quella della materia di cui è composto quindi, due fattori uniscono le loro vibrazioni dando luogo ad una terza vibrazione che è la loro somma.

Ogni essere vivente ha una sua vibrazione propria che è la somma di tutte le vibrazioni presenti nel corpo. Quest’ultimo è composto da organi ed ognuno ha una sua vibrazione, Il fegato ad esempio, avrà una vibrazione diversa dai polmoni. Ogni organo è composto da atomi, molecole e via via sempre più nell’infinitesimo. Ognuno di questi livelli ed ogni particella ha una sua vibrazione.
L’esempio più semplice nella vita comune è il coro, dove ognuno introduce una sua vibrazione data dalla sua partitura, arricchita dal proprio essere, cioè la caratterizzazione.  Ovunque volgiamo la nostra attenzione troveremo energia e livelli vibratori.

Parole e Vibrazioni

Coloro che usano parole dure, aspre, talvolta addirittura insopportabili, stanno usando un certo registro di vibrazioni. Coloro che usano parole dolci, armoniose, solitamente sono persone dolci, gentili e quindi, utilizzano un altro registro di vibrazioni.
Una invocazione, come ad esempio un Mantra, è una vibrazione che noi immettiamo nella nostra vita. Maggiore sarà la Purezza di quella vibrazione, cioè del corpo e della mente che la emettono, più intenso sarà il suo apporto nell’orchestra della nostra esistenza.
Quando un Mantra non produce alcun effetto, ora sappiamo dove è la causa.

coro
mani che offrono
i testi sono sotto © copyright 2020 AstrologìaVedica.it - E' possibile prelevarli in tutto o in parte solo citandone la fonte oppure mettendo un link a questo sito